Navigation

Turchia: nave Oruc Reis raggiunge zona ricerche Mediterraneo

La nave Oruc Reis ha raggiunto la zona di ricerche di idrocarburi nel Mediterraneo KEYSTONE/AP/Burhan Ozbilici sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2020 - 10:44
(Keystone-ATS)

La nave da ricerca sismica turca Oruc Reis ha raggiunto l'area del Mediterraneo orientale in cui sono previste le sue operazioni e ha iniziato ieri a effettuare i primi sondaggi per la ricerca di idrocarburi.

Lo ha annunciato il ministro dell'Energia turco Fatih Donmez, parlando a una conferenza di settore. I primi rilievi sismici, ha aggiunto, sono attesi in giornata.

Il ritorno almeno fino al 22 ottobre della Oruc Reis nelle acque contese con la Grecia, insieme a due navi da appoggio e a una scorta della marina militare di Ankara, ha riacceso lo scontro sulla sovranità nel Mediterraneo.

Ieri Germania e Stati Uniti hanno sollecitato Ankara a interrompere le attività della nave, considerate illegali perché in violazione della zona economica esclusiva di Grecia e Cipro.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.