Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 450'000 rifugiati siriani in Turchia non vanno a scuola. A rivelarlo sono i dati del ministro dell'Istruzione di Ankara, Ismet Yilmaz, diffusi in risposta a un'interrogazione parlamentare del principale partito di opposizione, il socialdemocratico CHP.

Dalle cifre emerge che meno del 30% dei minori siriani censiti in età scolare (170'000 su 625'000) ha accesso ai Centri di educazione temporanea, presenti sia dentro che fuori i campi profughi.

L'obiettivo dichiarato dalle autorità turche è di garantire entro quest'anno l'iscrizione a scuola di almeno il 50% dei minori, raggiungendo una copertura totale entro il 2017.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS