Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il celebre personaggio creato da J.R.R. Tolkien nel film di Peter Jackson

KEYSTONE/AP Warner Bros./UNCREDITED

(sda-ats)

Paragonare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a Gollum, personaggio del Signore degli Anelli, costituisce reato.

Lo ha stabilito un tribunale di Antalya, nel sud del Paese, condannando a un anno di prigione con pena sospesa un cittadino turco, Rifat Cetin, che nel 2014 aveva condiviso su Facebook tre immagini in cui il leader di Ankara veniva accostato al personaggio creato da J.R.R. Tolkien.

L'uomo, che è stato anche privato della patria potestà, ricorrerà in appello. Nei mesi scorsi, un caso analogo aveva scatenato molte ironie dopo che un tribunale di Aydin, nella Turchia occidentale, aveva chiesto una perizia di cinque esperti per stabilire se lo stesso accostamento, fatto sul web dal medico Bilgin Ciftci, debba essere considerato offensivo.

Il dibattito era stato alimentato da un'intervista del regista del Signore degli anelli, Peter Jackson, secondo cui il personaggio rappresentato sarebbe in realtà Smeagol, alter ego 'positivo' di Gollum.

Da quando Erdogan è stato eletto presidente, nell'agosto 2014, circa 2000 inchieste sono state aperte per presunti insulti nei suoi confronti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS