Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Picchia la sposa nell'auto che li sta portando all'altare e all'arrivo il litigio si trasforma in maxirissa, con tanto di spari. È successo a Istanbul, nel quartiere di Kadikoy, dove nell'auto che li stava portando verso la 'sala dei matrimoni' di Rihtim Sokak, dove dovevano celebrarsi le nozze, il promesso sposo ha cominciato a picchiare la futura sposa.

Stando alla stampa turca, la lite è scoppiata quando la giovane donna ha detto al futuro marito che un braccialetto che le aveva regalato una sua zia non era di vero oro. "Come ti permetti di parlare male di mia zia" ha urlato il promesso sposo prima di iniziare a metterle le mani addosso.

Quando l'auto è arrivata alla sala dei matrimoni il pestaggio è degenerato in rissa generale fra la due famiglie. Il promesso sposo ha tirato fuori una pistola e ha iniziato a sparare, per fortuna senza colpire nessuno. Alcuni giornalisti sono stati a loro volta malmenati. La polizia è intervenuta e ha proceduto a diversi arresti. Il matrimonio, riferisce Hurriyet, è stato annullato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS