Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un cessate il fuoco permanente in Turchia non potrà essere discusso dal Pkk curdo finché non sarà autorizzato a incontrare il suo leader in prigione, Abdullah Ocalan.

Lo ha detto Cemil Bayik, co-presidente del Kck (Unione delle comunità curde), organizzazione ombrello che include il Pkk.

"Nessuno può parlare di un cessate il fuoco o del processo di pace fino alla liberazione del leader Apo (Ocalan, ndr) e alla creazione di condizioni per un negoziato libero", ha detto Bayik al quotidiano in lingua curda Azadiya Welat.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS