Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 6 i morti nell'attacco compiuto ieri notte dal PKK contro una stazione di polizia turca a Cinar, nella provincia sudorientale a maggioranza curda di Diyarbakir. Ad aggiornare il bilancio, che include anche 39 feriti, è stato il premier di Ankara, Ahmet Davutoglu.

I ribelli curdi hanno prima fatto esplodere un'autobomba e poi scatenato un conflitto a fuoco con gli agenti. Le vittime sono un poliziotto e 5 civili, tra cui 2 familiari di agenti che si trovavano in un dormitorio adiacente e 3 residenti di un edificio vicino, crollato per l'esplosione. Secondo l'agenzia Dogan tra le vittime ci sarebbero anche bambini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS