Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ANKARA - Il separatista Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk), che dal 1984 si batte per la creazione di uno stato curdo indipendente sul suolo turco, ha annunciato oggi di aver prorogato di una settimana la scadenza della tregua unilaterale proclamata il 13 agosto e che scadeva oggi. Lo ha reso noto l'emittente privata Ntv.
La tregua - che, come in passato, non è stata accettata dalle forze armate - era stata proclamata in concomitanza con il Ramadan, il mese sacro per l'Islam, e lo svolgimento del referendum sulla riforma costituzionale tenutosi il 12 settembre.
Nonostante la dichiarazione della tregua, comunque, alcune frange più radicali del Pkk hanno continuato anche in questo periodo a compiere attentati anche contro civili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS