Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Turchia: scoppio in miniera, 17 morti

ANKARA - Almeno quattro morti, una ventina di feriti e 29 minatori ancora intrappolati nel sottosuolo. È questo, sinora, il bilancio dell'incidente avvenuto questo pomeriggio in una miniera di carbone turca in seguito all'esplosione di gas metano. Lo riferisce l'emittente privata Ntv citando Rui Yilmaz, il sindaco della città di Dursunbey (nell'ovest del paese) presso la quale si trova la miniera.
Al momento dello scoppio, secondo Yilmaz, nelle gallerie si trovavano 51 minatori e 19 di essi sono stati subito soccorsi. Fra di loro, tre hanno riportato gravi ustioni ed uno degli ustionati è morto poco dopo il ricovero in ospedale. All'appello mancano dunque altri 29 uomini mentre le squadre di soccorso sono all'opera per cercare di raggiungere le gallerie in cui sono rimasti bloccati nella speranza sempre più fioca di ritrovarli in vita.
In Turchia gli incidenti in miniera sono piuttosto frequenti a causa della carenza di misure di sicurezza negli impianti, dei macchinari spesso obsoleti e le alte concentrazioni di grisù nelle gallerie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.