Navigation

Turchia: tentato golpe, arrestati altri 11 ufficiali

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2010 - 08:31
(Keystone-ATS)

ISTANBUL - Un tribunale di Istanbul ha incriminato questa mattina e fatto arrestare altri 11 ufficiali accusati di aver complottato nel 2003 per rovesciare il governo turco del partito di radici islamiche Giustizia e Sviluppo (Akp). Lo hanno riferito i media nazionali.
Tra gli 11 militari figurano due ammiragli in servizio e un generale in pensione. La decisone del tribunale è arrivata poche ore dopo il rilascio, ieri sera, dell'ex comandante dell'Aeronautica turca, il generale in pensione Ibrahim Firtina, e dell'ex comandante della Marina, generale Ozden Ornek, anch'egli pensionato.
Non è dato sapere se il provvedimento è da mettere in relazione con il vertice svoltosi ieri mattina ad Ankara tra il presidente Abdullah Gül, il premier Reçep Tayyip Erdogan ed il capo di Stato Maggiore interforze Ilker Basbug per disinnescare la crisi in corso tra governo e Forze armate. Non è stato neanche reso noto se Firtina ed Ornek rischiano imputazioni per altri capi d'accusa che non siano il complotto contro lo Stato, accusa per la quale si trovano ora in carcere 31 dei 49 militari arrestati lunedì.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.