Navigation

Turismo: in estate atteso ulteriore calo pernottamenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2012 - 10:15
(Keystone-ATS)

Si annuncia una stagione estiva difficile per il turismo: stando alle previsioni stilate dall'istituto BAKBASEL per conto della Segreteria di stato dell'economia (SECO) fra maggio e ottobre i pernottamenti in Svizzera dovrebbero subire un ulteriore calo (su base annua) dell'1,7%.

A pesare sarà la flessione della domanda straniera (-3,4%), complice la forza del franco, che non sarà compensata dalla lieve progressione degli ospiti elvetici (+0,6%).

In linea con il dato nazionale è anche la stima sul Ticino: stando a quanto comunicato oggi dalla SECO il numero delle notti dovrebbe scendere dell'1,6% (+0,8% svizzeri, -5,0% stranieri). Più marcato sarà invece l'arretramento nei Grigioni: -2,6% (+1,3% svizzeri, -7,3%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?