Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Turismo: KOF prevede aumento turisti anche in inverno

Il KOF calcola per la stagione invernale un aumento dei pernottamenti del 2,3% (foto d'archivio)

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Per il turismo svizzero, dopo una stagione estiva positiva, si profila un inverno promettente: lo affermano le previsioni del KOF, l'istituto di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo.

Vista la favorevole situazione economica in Svizzera e all'estero, il KOF calcola per la stagione invernale un aumento dei pernottamenti del 2,3%. La previsione, si legge in un comunicato, si basa sull'ipotesi di condizioni meteorologiche medie. Il rafforzamento del franco a partire dalla metà dell'anno potrebbe tuttavia produrre un effetto frenante sulla domanda.

In estate i pernottamenti sono cresciuti del 3,1% e il trend al rialzo dovrebbe continuare anche oltre la stagione invernale: il KOF pronostica una progressione del 2,7% nel 2019 e un aumento del 2,4% nel 2020.

Gli impulsi più forti dovrebbero provenire dagli ospiti stranieri, con tassi di crescita elevati per i turisti provenienti dall'Asia e dall'America del Nord; cifre in rialzo sono comunque previste anche per i turisti della zona euro. Secondo il KOF, tuttavia, l'"effetto di recupero" degli ultimi due anni dovrebbe gradualmente diminuire.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.