Navigation

Turista britannico ucciso davanti a hotel di Buenos Aires

La polizia argentina sul luogo del delitto. KEYSTONE/AP/NATACHA PISARENKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2019 - 08:26
(Keystone-ATS)

Un turista britannico è morto ed il figlio è rimasto gravemente ferito ieri a Buenos Aires in una rapina a mano armata davanti a un hotel a cinque stelle della città.

L'uomo, giunto in mattinata nella capitale argentina insieme alla famiglia con un volo British Airways, stava per entrare nel lussuoso hotel boutique Faena del quartiere di Puerto Madero, riferisce il quotidiano Clarin, quando è stato attaccato da uomini armati in sella a una motocicletta supportati da complici in automobile. La vittima avrebbe tentato inutilmente di opporre resistenza e i malviventi avrebbero dunque fatto fuoco.

Dalla ricostruzione dell'episodio fornita dalla polizia, si è appreso che il turista, 50 anni, era appena sceso da un van noleggiato all'aeroporto internazionale di Ezeiza insieme al figlio adottivo di 28 anni, quando sono arrivati i due aggressori in moto. Al primo accenno di resistenza, hanno sparato colpendo l'uomo al torace ed il figlio ad una coscia.

Inutile la corsa in ambulanza verso l'ospedale dove il turista è giunto ormai senza vita, colpito da un arresto cardiaco. Il giovane è invece ricoverato nel reparto di ortopedia. Non risulta in pericolo di vita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.