Navigation

Turisti stranieri, più spese nel 2010

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 giugno 2011 - 10:43
(Keystone-ATS)

L'anno scorso l'eccedenza della bilancia turistica elvetica è ammontata a 4,0 miliardi di franchi. Il dato risulta da una maggiore spesa in Svizzera dei turisti stranieri rispetto a quanto consumato all'estero in termini di vacanze dai confederati.

Secondo le prime stime dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicate oggi, nel 2010 i viaggiatori provenienti dall'estero (inclusi i dimoranti temporanei) hanno speso 15,6 miliardi di franchi in Svizzera, ovvero quasi 230 milioni in più rispetto all'anno precedente (+1,5%), indica una nota dell'UST.

Nello stesso periodo, le spese dei viaggiatori svizzeri all'estero sono diminuite di 222 milioni di franchi (-1,9%), scendendo a 11,6 miliardi di franchi. Ne risulta un saldo in progressione di 452 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.