I tribunali di Kerch e Simferopoli, in Crimea, hanno terminato i lavori e hanno disposto l'arresto per i 24 marinai ucraini fermati delle navi russe domenica scorsa, compresi i tre rimasti feriti nello scontro a fuoco e al momento ricoverati in ospedale.

Lo riporta Ria Novosti.

I marinai resteranno in regime di custodia cautelare fino al 25 gennaio.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.