Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Terrorismo: Twitter sospende 636'248 account

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Twitter intensifica gli sforzi nella lotta al terrorismo. La società che cinguetta ha sospeso 636'248 account dalla seconda metà del 2015 sospettati di promozione del terrorismo o legami con l'Isis.

La battaglia si è intensificata lo scorso anno: 376'000 account sono stati sospesi nella seconda metà del 2016, in media 63'000 al mese, contro i 235'000 account sospesi nei primi sei mesi dello stesso anno.

La sospensione degli account è stata stabilita da filtri interni creati da Twitter per la sua piattaforma. Il 74% dei 376'000 account sospesi nel secondo semestre del 2016 è infatti stato bloccati da strumenti anti-spam, con un picco di stop dopo gli attacchi terroristici. Uno 0,015% delle sospensioni è avvenuto su richiesta del governo.

"Non c'è un algoritmo magico per identificare contenuti a sfondo terroristico su internet. Ma continuiamo a usare strumenti tecnologici per integrare le segnalazioni degli utenti. Negli ultimi sei mesi questi strumenti ci hanno aiutato a identificare automaticamente più di un terzo degli account che abbiamo sospeso per promozione del terrorismo", afferma Twitter.

Twitter ha intensificato gli sforzi contro il terrorismo dopo uno studio della George Washington University del 2015 che aveva identificato la piattaforma come uno dei più importanti canali di comunicazione dell'Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS