Navigation

Twitter vieta tutti spot politici su sua piattaforma

Il CEO di Twitter Jack Dorsey (foto d'archivio). KEYSTONE/FR159526 AP/JOSE LUIS MAGANA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2019 - 21:34
(Keystone-ATS)

"Abbiamo preso la decisione di bloccare tutte le inserzioni pubblicitarie politiche a livello globale". Lo annuncia il CEO di Twitter, Jack Dorsey.

"La pubblicità su internet è molto potente ed efficace, ma comporta significativi rischi politici laddove può essere usata per influenzare voti", afferma Dorsey.

"Questo non ha nulla a che fare con la libertà di espressione. Ha a che fare con il pagare" per raggiungere il pubblico più ampio possibile e "questo ha significative ramificazioni che l'architettura democratica di oggi potrebbe non essere in grado di gestire", aggiunge il CEO di Twitter.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.