L'epoca Ermotti alla testa di UBS potrebbe finire prima del previsto. Stando all'agenzia Bloomberg, che cita fonti vicine all'istituto, il manager ticinese, nominato alla direzione nel 2011, potrebbe lasciare la banca già quest'anno.

È quanto lo stesso Sergio Ermotti avrebbe dichiarato al management. UBS sarebbe già alla ricerca, sia in seno alla banca che all'esterno, di un successore. UBS non ha voluto commentare la notizia.

Stando alle fonti citate dall'agenzia di stampa americana, il responsabile della gestione patrimoniale internazionale, Iqbal Khan, non sarebbe tra i papabili, poiché entrato in UBS da troppo poco tempo (l'ex manager di Credit Suisse è stato il protagonista involontario dei casi di pedinamento costati il posto, tra l'altro, al CEO Tidjane Thiam).

Lo scorso autunno i media avevano già riferito di una possibile partenza del CEO di UBS, prevista però non prima dell'assemblea generale degli azionisti del 2021.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.