Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRANCOFORTE/ZURIGO - Le autorità di sorveglianza tedesche stanno indagando sull'UBS in merito alle accuse sollevate in febbraio da un cliente privato che ha accusato la banca di avergli fatto perdere dei soldi e di averlo aiutato nell'evadere il fisco.
Una portavoce dell'UBS ha confermato all'ATS l'indagine condotta dalle autorità tedesche, di cui ha riferito il settimanale "Der Spiegel". UBS collabora con i funzionari tedeschi, mentre l'istituto ha avviato un'inchiesta interna per chiarire quanto accaduto.
Il cliente ha denunciato la banca per le perdite subite e chiede un risarcimento. Oltre a ciò, rimprovera a UBS di avergli procurato un domicilio fasullo a Zurigo e di avergli messo a disposizione fondazioni a Singapore e Panama per nascondere i suoi averi.

SDA-ATS