Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella vicenda delle manipolazioni dei cambi, UBS e altre banche sono nel mirino anche nella Corea del Sud: lo ha confermato il responsabile dell'autorità di controllo nel paese asiatico, Jeong Jae-chan.

Questi lo ha detto durante un'audizione in parlamento in cui non ha reso noto dettagli.

Le indagini riguardano gli istituti che hanno dovuto pagare miliardi negli Usa per essere intervenuti in modo illecito sul mercato delle divise. Oltre a UBS sotto accusa sono Barclays, Royal Bank of Scotland, JP Morgan, Citigroup e Bank of America. Contattate dalla Reuters le banche interessate non hanno voluto esprimersi sugli ultimi sviluppi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS