Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - L'UBS ha realizzato nel primo trimestre un utile netto di 2,202 miliardi di franchi, contro una perdita di 1,975 miliardi l'anno prima. Si tratta del miglior risultato degli ultimi tre anni. La banca era tornata in attivo negli ultimi tre mesi del 2009, dopo quattro trimestri in rosso.
L'utile prima delle imposte è di 2,811 miliardi, contro una perdita di 1,547 miliardi nel primo trimestre 2009, ed è conforme ai pronostici "di almeno 2,5 miliardi" avanzati a metà aprile.
Secondo gli analisti, il dato è persino superiore alle attese. Se la principale banca elvetica ha approfittato di fattori straordinari durante i primi tre mesi dell'anno, fra cui un vantaggio fiscale dell'ordine di oltre 600 milioni di franchi, il miglioramento degli affari è percettibile.
I deflussi di fondi della clientela sono nettamente diminuiti rispetto al quarto trimestre 2009, anche se rimangono ingenti: 18 miliardi di franchi. Fra ottobre e dicembre, il deflusso aveva raggiunto i 56,2 miliardi.

SDA-ATS