Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Olanda ha chiesto informazioni a Berna riguardo ai suoi cittadini detentori di un conto all'UBS in un passato recente, nell'ambito di un'inchiesta fiscale.

È quanto si legge in una notifica dell'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) pubblicata sull'ultimo Foglio federale del 22 settembre.

Nel documento, su cui ha attirato ieri l'attenzione il giornale romando "Le Temps" ripreso anche dall'agenzia stampa Afp, l'AFC indica di aver ricevuto lo scorso 23 luglio dall'Olanda la richiesta di fornire informazioni "sulle persone fisiche non identificate", domiciliate nei Paesi Bassi, titolari di uno o più conti presso UBS Switzerland durante il periodo tra il 1° febbraio 2013 e il 31 dicembre 2014.

La richiesta riguarda soltanto le persone che non hanno fornito nel tempo richiesto prove sufficienti alla banca di essersi messi in regola con il fisco del loro paese, dopo aver ricevuto da UBS una lettera in cui venivano esplicitamente esortati a farlo, pena la "disdetta imminente delle relazioni commerciali". La richiesta olandese esclude i conti che non hanno mai raggiunto o superato nel periodo in questione i 1500 euro di deposito.

Un portavoce del Dipartimento delle finanze elvetico ha detto all'Afp che nessuna decisione è stata finora preso riguardo alla richiesta olandese, la prima su così vasta scala proveniente da un paese che non siano gli Stati Uniti. Questa è stata resa possibile dalla riveduta Legge federale sull'assistenza amministrativa internazionale in materia fiscale (LAAF), approvata dal parlamento svizzero il 28 settembre 2012.

Il fatto che l'AFC sia entrata in materia pubblicando la notifica all'attenzione dei titolari di conti "è sorprendente", afferma tuttavia l'avvocato fiscalista Philippe Kenel citato da "Le Temps", perché la richiesta olandese "somiglia enormemente a una fishing expedition ('battuta di pesca' indiscriminata)", una richiesta abusiva secondo la legge, perché troppo imprecisa.

https://www.admin.ch/opc/it/federal-gazette/2015/5679.pdf

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS