Navigation

UBS: salari nominali aumenteranno dello 0,8% nel 2020

In Svizzera i salari reali nel 2020 dovrebbero progredire in media dello 0,3%, secondo un'indagine di UBS (foto simbolica) KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2019 - 15:16
(Keystone-ATS)

In Svizzera gli stipendi aumenteranno leggermente l'anno prossimo: un'indagine condotta da UBS presso 335 aziende indica che in termini nominali nel 2020 ci si può attende una crescita media dei salari dello 0,8%.

Tenuto conto di un'inflazione annuale prevista allo 0,5%, in termini reali la progressione delle retribuzioni sarà limitata allo 0,3%, indica un comunicato odierno il numero uno bancario elvetico, precisando che a segnare gli incrementi maggiori dovrebbe essere il settore chimico-farmaceutico.

In generale si può ipotizzare che, visto il rallentamento economico, gli aumenti in busta paga l'anno prossimo non saranno così elevati come negli anni precedenti, indica UBS.

La situazione varia a seconda dei rami economici: per i dipendenti del settore del turismo (in cui gli esperti di UBS includono cultura, sport e istruzione) i salari nominali dovrebbero aumentare dello 0,3%, per quelli del settore automobilistico dello 0,5%, valore identico a quello del personale attivo nel campo orologiero e della gioielleria. Maggiori progressioni sono previste nell'ambito del tessile (+1,0%), dell'energia (+1,0%), con un massimo dell'1,1% per la chimica e farmaceutica.

UBS ha interrogato le aziende anche relativamente agli sviluppi dell'economia: circa i due terzi prevedono per il 2020 una stagnazione e il 9% una recessione.

Anche UBS ha nettamente corretto al ribasso le proprie stime e, dopo una forte crescita economica intorno al 2,8% nel 2018, per i prossimi due anni si aspetta una espansione decisamente inferiore, con un tasso dello 0,7% nel 2019 e dello 0,9% nel 2020.

Per l'anno in corso c'è da aspettarsi un adeguamento medio delle retribuzioni nominali dello 0,9%, quindi leggermente più alto rispetto al 2018. Con un'inflazione prevista allo 0,4%, il conseguente aumento dei salari sarà dello 0,5%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.