Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tre ex quadri di UBS sono stati giudicati ieri negli Stati Uniti colpevoli di frode in relazione ad investimenti realizzati da enti pubblici locali, indica un comunicato del Dipartimento della Giustizia (DoJ) statunitense.

I tre ex manager hanno cospirato con varie istituzioni finanziarie e un intermediario per frodare le gare d'appalto lanciate dalle collettività per investire i redditi di emissioni di obbligazioni, si legge nella nota. L'obiettivo era di "aumentare il numero e la redditività degli investimenti affidati ad UBS". I fatti contestati sono avvenuti a più riprese tra marzo 2001 e novembre 2006.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS