Navigation

UBS: versamenti pensionistici a Kurer/Rohner, archiviata inchiesta

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2010 - 11:28
(Keystone-ATS)

ZURIGO - I versamenti pensionistici milionari effettuati da UBS a favore della coppia dirigenziale Peter Kurer/Marcel Rohner, al momento della partenza dei due manager, non hanno alcuna rilevanza penale: lo ha stabilito la procura zurighese, che ha chiuso con un non luogo a procedere l'inchiesta avviata dopo una denuncia presentata da Hans-Jacob Heitz, avvocato e difensore degli interessi di numerosi piccoli azionisti dell'istituto.
Secondo Heitz i pagamenti - rispettivamente 3,3 milioni di franchi all'allora presidente del consiglio di amministrazione Kurer e 1,2 milioni all'ex numero uno della direzione Rohner - erano completamente arbitrari. Il giurista ipotizzava il reato di amministrazione infedele.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.