Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'UBS ha chiuso i conti della Federazione internazionale degli scacchi (FIDE nell'acronimo francese) , con sede ad Atene: il suo presidente Kirsan Ilyumzhinov figura dal 2015 su una lista nera del Tesoro americano per rapporti con il regime siriano.

Sul sito della FIDE è pubblicata una lettera del tesoriere dell'organizzazione, Adrian Siegel, datata lunedì e scritta da Zugo in cui si afferma che vi sono "alcuni problemi" e occorre tempo per trovare un nuovo rapporto bancario.

Il miliardario russo Ilyumzhinov presiede la FIDE dal 1995 ma nel dicembre 2015 si è visto "defenestrare" e privare di ogni potere. Un mese prima il Dipartimento americano del Tesoro lo aveva inserito in una lista di sanzioni per l'appoggio finanziario dato al governo siriano, accusa che l'interessato contesta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS