Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'Ufficio del Consiglio nazionale, con 9 voti contro 4, auspica una Commissione parlamentare d'inchiesta (CPI) sulla vicenda UBS/FINMA. Lo ha annunciato in serata la presidente dell'Assemblea federale Pascale Bruderer (PS/AG), dopo aver sentito la ministra Leuthard.
La CPI dovrà indagare sull'operato dela Consiglio federale, dell'amministrazione e dell'autorità di sorveglianza dei mercati finanziari (FINMA) come pure sulle decisioni della Banca nazionale (BNS) riguardanti la regolazione dei mercati finanziari.
Lo scopo è di chiarire le circostanze che hanno portato alla consegna di 285 dossier di clienti dell'UBS agli Stati Uniti nel febbraio dello scorso anno, alla conclusione di un accordo, il 19 agosto, fra Berna Washington e alla concessione "illegale" di assistenza amministrativa sulla base di questo accordo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS