Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Malgrado il nuovo abbassamento del tasso d'interesse di riferimento della Banca nazionale svizzera (BNS), UBS mantiene il suo attuale tasso ipotecario. Il numero uno bancario elvetico ha deciso di non adattarlo all'ulteriore riduzione.

I tassi d'interesse non saranno ridotti per i prestiti ipotecari a tasso fisso a lunga scadenza. All'origine di questa decisione vi è la volontà di non introdurre dei tassi d'interesse negativi sui depositi bancari di clienti privati, ha comunicato oggi UBS.

Il numero uno bancario elvetico continuerà ad offrire ai suoi clienti tassi ipotecari allo stesso livello di prima della recente decisione della BNS. La grande banca ha cessato comunque di comunicare un tasso d'interesse fisso per i prestiti ipotecari da un certo tempo. UBS propone un'offerta di finanziamento per l'immobiliare solo dopo un colloquio sulla base della situazione individuale del beneficiario di un credito.

Anche altre banche pubblicano solo valori indicativi non vincolanti per i prestiti ipotecari. Secondo i portali di confronto su internet, il tasso d'interesse per un prestito ipotecario a tasso fisso con una scadenza a dieci anni si situa tra l'1,2 e l'1,8%. Alcuni istituti danno persino un valore indicativo ancora più basso per le ipoteche a dieci anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS