Navigation

UBS-USA: avvocato deluso per decisione TF su ricorso FINMA

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2011 - 15:45
(Keystone-ATS)

Douglas Hornung, avvocato di diversi clienti di UBS i cui dati sono stati girati agli USA, esprime delusione per la decisione odierna del Tribunale federale (TF), che ha dato ragione all'Autorità di vigilanza dei mercati finanziari.

Il legale sottolinea che la seduta della corte è durata oltre quattro ore e che il giudizio è stato assai controverso, con un voto di 3 giudici contro 2. Si tratta a suo avviso anche della prima volta che il TF sconfessa il Tribunale amministrativo federale.

Per i clienti UBS è stata posta la parola fine alla vicenda: non vi è più alcuna possibilità di ricorso e visto che l'operato della FINMA è stato giudicato corretto non vi è nemmeno la possibilità di pretendere un risarcimento, perlomeno in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?