Navigation

UBS-USA: commissione economia CN favorevole a CPI

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2010 - 19:51
(Keystone-ATS)

BERNA - La Commissione dell'economia e dei tributi (CET) del Consiglio nazionale è piuttosto favorevole all'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta (CPI) sulla vicenda UBS-USA.
"La CET riconosce la qualità del lavoro delle commissioni della gestione (del parlamento), ma ritiene che una CPI disponga di mezzi superiori, sia per i diritti d'informazione sia per le risorse materiali", si legge in una nota diramata questa sera. In precedenza la CET aveva ascoltato il presidente e il vicepresidente del gruppo di lavoro delle due commissioni della gestione che indaga sulla vicenda.
Con 18 voti contro 4, la CET ha deciso di esaminare la questione nel corso della prossima seduta, in modo che l'eventuale istituzione della CPI possa essere decisa nella sessione di primavera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.