Tutte le notizie in breve

Sconosciuti hanno aperto il fuoco stamane nel centro di Kiev e hanno ucciso l'ex deputato della Duma russa Denis Voronenkov. Lo riporta l'agenzia Interfax, che in un primo momento aveva parlato di due morti.

Si tratta di un ex parlamentare dei Comunisti fuggito in Ucraina in seguito a un procedimento penale aperto nei suoi confronti in Russia. Voronenkov una volta stabilitosi a Kiev aveva criticato aspramente le autorità russe e testimoniato al processo contro l'ex presidente Yanukovich.

"C'è stato uno scambio di colpi davanti all'hotel Palace", ha detto il capo della polizia di Kiev Andrey Krishchenko. "Una persona è rimasta uccisa e altre due ferite", ha detto Krishchenko confermando l'identità di Voronenkov.

La polizia sospetta che l'assassinio sia stato commissionato. La guardia del corpo dell'ex deputato russo ha però risposto al fuoco e ha colpito il killer, che ora si trova in ospedale; anche la guardia è rimasta ferita nella sparatoria.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve