Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Esercitazioni "tattico-speciali" questa notte in centro a Kiev: lo ha annunciato l'amministrazione della capitale, ma il ministero della difesa nega il coinvolgimento di propri uomini e mezzi. Non è escluso che sia interessato il ministero degli interni. La decisione è stata presa all'indomani degli scontri con feriti in piazza Indipendenza tra ultranazionalisti ed esponenti delle forze di autodifesa del Maidan.

"Cari residenti di Kiev e ospiti della capitale, nella notte tra il 30 aprile e il primo maggio si svolgeranno esercitazioni tattico-speciali a Kiev", si legge sul sito del municipio. "Si prevede che colonne di veicoli da combattimento si muoveranno attraverso la città come parte dell'esercitazione. Vogliamo avvisarvi che il dispiegamento di militari e mezzi si svolgerà nel centro della città", aggiunge l'amministrazione della capitale.

In precedenza il presidente ad interim Oleksandr Turcinov aveva annunciato che l'esercito è in stato di allerta per il rischio di un'invasione militare russa.

SDA-ATS