Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

IL presidente della Confederazione Didier Burkhalter si è rallegrato per l'accordo sull'Ucraina raggiunto ieri a Ginevra e ha sottolineato che l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), presieduta quest'anno dalla Svizzera, è pronta ad assumere il ruolo che le è stato assegnato nel corso del negoziato.

Si tratta di una missione di sorveglianza per aiutare le autorità ucraine e le collettività locali ad applicare immediatamente le misure decise a Ginevra, scrive l'OSCE in un comunicato.

"Siccome nuovi compiti e nuove responsabilità sono stati attribuiti all'OSCE, conto sul sostegno internazionale e sull'appoggio al personale per la missione di sorveglianza", ha dichiarato Burkhalter, citato nel comunicato.

SDA-ATS