Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I carri armati di Kiev sono entrati a Lugansk, roccaforte dei ribelli separatisti nell'est del Paese, per riprendere il controllo della città. Lo riporta la Bbc, citando media russi. Si segnalano violenti combattimenti.

Gli scontri sono particolarmente violenti nel villaggio di Sabivka, alla periferia occidentale di Lugansk, e nei villaggi di Heorhiivka e Rozkishne, a sud della città. Lo rivelano, con testimonianze dirette, siti internet locali citati dalla Bbc.

Il capo militare dei ribelli, Igor Strelkov, ha detto che "pesanti combattimenti sono in corso nei sobborghi di Lugansk. Il nemico ha gettato nella battaglia circa 70 carri armati, in due gruppi compatti. Ci sono anche notizie non confermate dell'atterraggio in città di un elicottero delle forze speciali del nemico". I ribelli secondo Strelkov hanno ingaggiato scambi di artiglieria con l'esercito ucraino "lungo il fronte".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS