La delegazione russa all'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, di cui fa parte il presidente della Duma Serghiei Naryshkin, è stata nuovamente sanzionata per l'annessione della Crimea e il ruolo negli avvenimenti in Ucraina. Ai parlamentari russi è stato tolto il diritto di voto, quello a prendere parte agli organi di decisione dell'assemblea, e di far parte delle sottocommissioni che si occupano di monitorare le elezioni.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.