Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il convoglio russo di aiuti umanitari partito ieri mattina dalla base militare di Alabino, vicino Mosca, si avvicina al confine con l'Ucraina. Lo fanno sapere i media russi. Dopo essersi fermati nella notte a Voronezh - nella Russia sud-occidentale - i quasi 300 camion russi stanno proseguendo alla volta di Belgorod, da dove - secondo Mosca - passeranno dal posto di frontiera di Cebekino-Pletniovka nella regione di Kharkiv, pienamente controllata dalle truppe ucraine.

Ieri però Kiev ha annunciato che non lascerà passare il convoglio perché non autorizzato né dal governo ucraino né dalla Croce Rossa. L'Ucraina e i suoi alleati occidentali temono che la Russia possa mettere in atto un'invasione o continuare ad armare i miliziani separatisti dell'est con il pretesto di una missione umanitaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS