Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca ha perso effettivamente la sua influenza sulle forze di autodifesa del sud-est ucraino e non può risolvere la situazione da sola: lo ha detto Dmitri Peskov, portavoce di Putin.

Le autorità di Kiev "portano la responsabilità di quanto accaduto ieri a Odessa", e ne sono "di fatto complici", come "chi considera legittima la giunta di Kiev", ha affermato.

Mosca riceve "migliaia di richieste dal sud-est ucraino", sono "un grido di disperazione, una preghiera di aiuto"ha aggiunto.

SDA-ATS