Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha concesso la grazia alla top gun ucraina Nadia Savchenko.

KEYSTONE/AP/ALEXANDER ZEMLIANICHENKO

(sda-ats)

È arrivata la conferma ufficiale. Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato oggi il decreto con cui concede la grazia alla top gun ucraina Nadia Savchenko, condannata a 22 anni di carcere in Russia per concorso in omicidio di due reporter russi.

Lo riporta la Tass.

Sono stati gli stessi parenti dei due giornalisti dell'emittente russa VGTRK, Igor Korneliuk e Anton Voloshin, uccisi nel Donbas, non lontano da Luhansk, il 17 giugno del 2014 a seguito di un bombardamento a colpi di mortaio, a chiedere al presidente Vladimir Putin di graziare la pilota ucraina Nadia Savchenko per "ragioni umanitarie". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS