Navigation

Ucraina: crollo in un ospedale, almeno due morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2010 - 13:56
(Keystone-ATS)

KIEV - Diversi piani di un ospedale sono crollati questa mattina a Lugansk, nell'Ucraina orientale, per l'esplosione di una bombola di ossigeno provocando la morte di almeno due persone. Lo hanno annunciato fonti governative.
"Un'esplosione di ossigeno è avvenuta nell'ospedale numero 7 di Lugansk provocando il crollo di diversi piani", si legge nel comunicato del governo. Secondo la responsabile della sede locale della protezione civile sono stati ritrovati fino ad ora due corpi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.