Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze di autodifesa filorusse del Donbass hanno dato un ultimatum per il ritiro dell'esercito ucraino dall'autoproclamata repubblica di Donetsk. Lo ha annunciato a Ria Novosti Serghiei Zdriliuk, vice comandante delle milizie del Donbass, minacciando altrimenti l'attacco dei check point in mano alle truppe di Kiev. L'ultimatum scade alle 21.00 locali di oggi (le 19.00 in Svizzera).

"Se i veicoli corazzati non saranno ritirati e i blocchi stradali delle cosiddette autorità non saranno rimossi, avrò sufficiente potere e mezzi, il comandante mi sostiene oggi, per distruggere e bruciare qualsiasi cosa. Gruppi di ricognizione e di sabotaggio sono pronti a muoversi a alcuni sono già in posizione", ha detto Zdriliuk.

SDA-ATS