Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il referendum separatista organizzato dai filorussi per domani nell'Ucraina sud-orientale è in realtà già iniziato in anticipo in due delle 53 circoscrizioni elettorali della regione di Donetsk a causa dell'aggravamento della situazione. Lo ha detto il presidente della commissione elettorale dell'autoproclamata "Repubblica di Donetsk" Roman Liaghin, citato dall'agenzia Itar-Tass. "A Mariupol - ha affermato Liaghin -, il referendum è iniziato ieri in seguito alle notizie di un possibile aggravamento della situazione politica".

SDA-ATS