Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I secessionisti filorussi hanno preso il controllo dell'amministrazione regionale di Lugansk, Ucraina orientale. Lo riferiscono Radio Liberty e la tv filo Cremlino Russia Today.

L'edificio è stato preso d'assalto da circa 3000 manifestanti. Il blitz è stato messo a segno da alcune decine di giovani che, armati di spranghe di ferro, hanno rotto una finestra per entrare nel palazzo, senza che nessuno opponesse resistenza. Fuori la folla applaudiva e gridava slogan inneggianti alla causa filorussa. A Lugansk è occupata anche la sede dei servizi segreti.

SDA-ATS