Una colonna di mezzi blindati russi, compresi carri armati, è arrivata a Lugansk in aiuto ai ribelli filorussi: lo sostengono fonti militari e giornalistiche ucraine, ma Leonid Matiukhin, portavoce dell'operazione 'anti terrorismo' nell'est dell'Ucraina, ha detto al sito ucraino 112.ua che per ora il comando non può confermare né smentire.

A dare la notizia, su Facebook, è stato un noto esperto militare ucraino, Dmitri Timciuk. Complessivamente, secondo la fonte, sono arrivate decine di blindati, di cui 40 pesanti, e una parte è entrata in città.

La giornalista ucraina Anastasia Stanko, citata dal sito 112.ua, ha confermato la notizia riferendo di 150 mezzi blindati, tra cui carri armati, sistemi grad e 1200 militari in uniforme militare russa ma senza distintivi.

Finora non ci sono conferme di fonti indipendenti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.