Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È giallo sul presunto arresto del "sindaco" filorusso di Sloviansk - roccaforte separatista nell'Ucraina dell'est - Viaceslav Ponomariov, che secondo Itar-Tass sarebbe stato arrestato e destituito su ordine del comandante dei miliziani locali, Igor Strelkov. Un portavoce dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk (Dnr) ha smentito la notizia a Interfax definendola "una menzogna". Ma lo stesso Strelkov ha poi scritto su Facebook che Ponomariov "è stato destituito per attività incompatibili con gli obiettivi e i compiti dell'amministrazione civile".

SDA-ATS