Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KIEV - Parla già da presidente dell'Ucraina in pectore, con toni ecumenici e l'entusiasmo per "una nuova pagina nella storia del Paese", il leader dell'opposizione filorussa Viktor Ianukovich, dato vincente da tutti gli exit poll nel ballottaggio presidenziale contro la premier filo occidentale, Iulia Timoshenko.
"Voglio ringraziare tutti gli elettori che sono andati a votare, a prescindere da chi hanno scelto", ha esordito nel suo quartier generale, tentando di presentarsi già come il presidente di tutti. "Cercherò di realizzare una politica in modo da meritare la vostra fiducia, in modo che i cittadini si sentano sereni e a loro agio in qualsiasi parte geografica del Paese".
"Queste elezioni - ha proseguito con toni sicuri - hanno aperto nuove possibilità: realizzerò le riforme che aiuteranno a superare le conseguenze della crisi, daranno risultati convincenti di crescita economica e su questa base migliorerà il benessere della gente". "Non dobbiamo cercare nemici in politica, i nostri nemici sono povertà corruzione e mancanza di responsabilità", ha osservato, ringraziando Dio per aver consentito di "aprire questa nuova pagina nella storia del Paese".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS