Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il deposto presidente ucraino Viktor Ianukovich ha presentato ricorso alla Corte europea per i diritti dell'uomo per le "continue violazioni" dei suoi diritti da parte delle autorità ucraine.

Lo fa sapere lo studio legale britannico Joseph Hage Aaronson, che rappresenta gli interessi dell'ex capo di Stato filorusso fuggito a Mosca dopo la rivolta di Maidan. Lo riporta l'agenzia Tass.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS