Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alcune migliaia di persone, oltre 10 mila secondo gli organizzatori, un migliaio secondo la polizia, sono scese in piazza oggi a Mosca per una "marcia della verità": per sostenere la libertà di informazione e denunciare la propaganda delle tv statali, soprattutto sulla crisi ucraina.

I manifestanti, tra cui lo scrittore Dmitri Bikov, si sono radunati in corso Sakharov, ritrovo delle proteste dell'opposizione. Fra gli organizzatori, il partito del progresso del blogger anti Putin Alexiei Navalni e il movimento Solidarnost.

SDA-ATS