Due militari ucraini sono stati uccisi e altri due sono rimasti feriti nei combattimenti nell'est del Paese nelle ultime 24 ore, nonostante il nuovo accordo che rafforza il cessate il fuoco del 5 settembre. Lo ha sostenuto in una conferenza stampa a Kiev il portavoce del Consiglio di sicurezza e difesa ucraino Andrii Lisenko.

Ha inoltre reso noto che sono in totale 1.200 i prigionieri militari e civili che sono stati finora liberati dai separatisti filorussi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.