Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ucraina: Kiev, colpita fabbrica esplosivi, rischio chimico

Una fabbrica di materiali esplosivi nella regione ucraina orientale di Lugansk è stata colpita dai colpi di artiglieria sparati dai ribelli filorussi. Lo ha annunciato in conferenza stampa il portavoce del Consiglio di sicurezza e difesa ucraino Andriy Lysenko.

Si tratta dell'Unità chimica Petrovski, nell'omonima cittadina. "È scoppiato un incendio nei depositi dove vengono conservati ammonite, proiettili di artiglieria e derivati dallo smaltimento di combustibile missilistico solido", ha precisato Lysenko, avvertendo che l'incidente mette a grave rischio la vita di civili e l'ambiente nella zona del conflitto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.