Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un aereo militare Antonov-30 ucraino è stato colpito "da diversi proiettili" mentre compiva "un volo di osservazione" a Sloviansk, città dell'Ucraina orientale in mano agli insorti filorussi. Lo fa sapere il ministero della Difesa ucraino sul suo sito web ufficiale. Al momento non risultano comunque conseguenze per il velivolo.

Intanto il capo della missione di monitoraggio dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) in Ucraina, Ertugrul Apakan, ha chiesto agli insorti filorussi "il rilascio immediato" del colonnello della polizia ucraina Vitali Kolupai, rapito ieri sera da un gruppo armato di pro-Mosca che si è impossessato della sede della polizia di Kramatorsk, nella turbolenta Ucraina orientale. Lo fa sapere la stessa Osce in una nota. "Queste azioni provocatorie - ha detto Apakan - vanno contro lo spirito del recente accordo di Ginevra e possono solo inasprire le tensioni esistenti".

SDA-ATS