Le autorità ucraine affermano di aver scoperto la prima fossa comune a Slaviansk, ex roccaforte dei ribelli filorussi riconquistata dalle forze lealiste, che potrebbe contenere una ventina di corpi, tra i quali almeno quattro civili. "Sappiamo che ne esistono altre in città, ma questa è la prima che troviamo", ha spiegato Anton Gerachtchenko, consigliere del ministro dell'Interno ucraino.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.